FAIR(Y)PLAY

Credits

FAIR(Y)PLAY
concetto : Lucia Guarino, Ilenia Romano, Cinzia Sità
coreografia : Lucia Guarino, Ilenia Romano
danza : Lucia Guarino, Ilenia Romano, Cinzia Sità
tutoraggio filosofico : Matteo Santarelli
amministrazione : Associazione Culturale Nexus
sostegno alla residenza artistica : KommTanz/ Compagnia Abbondanza Bertoni

 

Concetto ampio e controverso quello della Libertà, complesso da individuare nella sua essenza e in ogni ambito della vita. Da qui l’esigenza di un percorso d’indagine per questionarla, circoscriverla, testarla, ed eventualmente goderne, a partire dall’unico mezzo di cui siamo in possesso: il corpo. La libertà intesa come concetto anatomico e spaziale, come atto volontario, espansione di un movimento, che individua, riconosce e accoglie tutto l’essere in similitudine e diversità.

A corpo libero ruoto a 360 gradi, sconfino, mi espongo, mi estendo, la mia identità investe l’altro e mi torna con colori più netti. Si avvia un moto di ricerca di possibili nuovi perimetri d’azione tra corpi involucri di sostanza densa e viva. Un disegno continuo sul margine tracciato da un senso di vertigine, e da un fiducioso abbandonarsi all’esposizione del profondo Sé, verso l’Altro. Cosa si e ci trasforma in esseri liberi o meno?

Fair(y)play è tra i progetti vincitori del Bando KommTanz 2021/progetto di residenze Compagnia Abbondanza/Bertoni.

| Copyright 2018 All Rights Reserved | Studio Massimo Paganini |